Passa ai contenuti principali

Rapunzel: riassunto storia Disney

Si racconta che un giorno tanto tempo fa, un raggio di sole cadde sulla terra e che in quel punto nacque un fiore bellissimo e magico. Il fiore fu trovato da una donna, Madre Gothel che scoprì come avesse il potere di ringiovanire le persone e curarle; con la paura che qualcuno potesse portarle via il suo fiore la donna lo custodì sempre gelosamente.

Un giorno però, il re di un regno poco distante manda i suoi messaggeri alla ricerca del fiore per guarire la moglie gravemente malata; trovato il fiore la regina guarisce e mette al mondo una bimba dai capelli biondi e splendenti: Rapunzel. Per festeggiare l’evento i due sovrani fanno volare in cielo una lanterna luminosa. Madre Gothel indispettita dalla perdita del fiore, rapisce per vendetta la bimba, i cui capelli magici hanno le stesse virtù del fiore; Rapunzel viene cercata in tutto il regno ma inutilmente.. i due genitori decidono allora che ogni anno nel giorno della nascita della bimba, centinaia di lanterne vengano fatte volare, in modo che prima o poi la figlia ritrovi la strada di casa. Il tempo passa; Rapunzel viene cresciuta da Madre Gothel in una torre isolata in modo amorevole, vietandole però con ogni mezzo di uscire, rappresentandole il mondo esterno come pieno di pericoli insidiosi. La ragazza però raggiunti ormai i 18 anni vuole a tutti i costi uscire dalla torre e andare a vedere da dove partono le lanterne che ogni anno la notte del suo compleanno, illuminano il cielo.

Allontanata così con una scusa la madre per qualche giorno, per essere libera di uscire. Nel frattempo, pensando sia disabitata, si introduce nella torre un giovane furfante, Flynn Rider, che ha appena rubato dal castello reale il prezioso diadema della Principessa Perduta; Rapunzel lo imprigiona usando i suoi capelli e gli promette di liberarlo e di restituirgli il diadema, solo se lui la accompagnerà a vedere la Notte delle Lanterne. Il giovane accetta, sebbene alla prima occasione cerchi di liberarsi della ragazza. Tra i due pian piano nasce una tenera complicità; Rapunzel rivela a Eugene, il vero nome del ragazzo, il potere dei suoi capelli e i due assieme assistono al lancio delle lanterne; qui Rapunzel svela al ragazzo di amarlo restituendogli la corona e lui confida a sua volta il suo amore. Sulle tracce dei due però c’è Madre Gothel che vuole assolutamente riappropriarsi di Rapunzel e del suo potere. Con un inganno fa credere alla ragazza che Eugene sia scappato con il diadema, mentre in realtà è stata catturato e messo a morte. La ragazza allora ritorna in lacrime nella torre, dove però piano piano inizia a ricordare il suo passato, capendo di essere lei la Principessa Perduta. 

Nel frattempo Eugene è riuscito a scappare e a ritornare da Rapunzel per liberarla; qui però viene ferito a morte da Madre Gothel. Rapunzel allora supplica la donna di permetterle di salvarlo con i suoi capelli, promettendole poi di andare via con lei e di non uscire mai più di casa;la donna acconsente. Eugene però, con un gesto estremo di amore per impedire che la ragazza perda la sua libertà, le taglia i capelli corti che diventano subito neri, perdendo così il loro potere.

Madre Gothel nella foga della vendetta inciampa sui capelli tagliati cadendo fuori dalla finestra e sgretolandosi all’aria; la ragazza assiste disperata alla ormai imminente morte di Eugene ma una sua lacrima caduta sul ragazzo, scatena lo stesso incantesimo che avevano prima i capelli, e lo fa guarire. I due giovani tornano allora a palazzo e Rapunzel si fa riconoscere dai suoi genitori; nel regno si festeggia per una settimana intera. Dopo poco tempo i due giovani si sposano e vivranno felici e contenti.

rapunzel
Rapunzel

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

La bella e la bestia: riassunto storia Disney

La sirenetta: riassunto storia Disney