Passa ai contenuti principali

Cenerentola: riassunto della storia

La storia di Cenerentola


La storia ha inizio quando Cenerentola, bimba rimasta orfana di entrambi i genitori, si trova a dover vivere con la matrigna e le due sorellastre: Anastasia e Genoveffa.
La donna si dimostra tutt’altro che amorevole e generosa con la bambina, costringendola a svolgere tutte le mansioni domestiche e viziando al contrario le dispettose figlie.
Cenerentola, nonostante la solitudine, cresce generosa e spensierata, sognando ad occhi aperti il giorno in cui troverà il suo principe azzurro e condividendo i suoi progetti con alcuni animaletti che le sono vicini.

Un bel giorno arriva a casa della matrigna la comunicazione che il Re ha indetto un ballo per tutte le ragazze del Regno, con lo scopo di trovare una principessa per suo figlio, ancora scapolo.
Per Cenerentola è l’occasione ideale di conoscere un vero principe, ma la matrigna le accorda il permesso di andare al ballo solo e soltanto nel caso in cui riesca a sbrigare una mole enorme di faccende.
Grazie all’aiuto dei suoi amici animaletti, la ragazza finisce in tempo tutti i lavori, ma pronta a uscire la matrigna si rimangia la promessa e le sorellastre le distruggono il vestito.

Rimasta sola Cenerentola si dispera e scoppia in lacrime, ma sono proprio queste a richiamare la Fata Smemorina che con la sua magia trasforma una zucca in carrozza, due topini in cavalli bianchi, un cavallo diventa cocchiere e un cane un perfetto lacchè; la fata poi dona a Cenerentola un vestito bellissimo.
Prima di farla correre al ballo però, le dice che l’incantesimo scomparirà con lo scoccare della mezzanotte.

Appena giunta al castello, il Principe annoiato nota Cenerentola e subito la invita a ballare; il tempo passa velocemente e a pochi minuti da mezzanotte la fanciulla deve scappare via di corsa prima che la magia svanisca. Nella fretta della fuga però perde una scarpetta di cristallo.

Il Principe, deciso a trovare la ragazza di cui è ormai perdutamente innamorato, invia il granduca nelle case di tutto il regno per far provare la scarpetta di cristallo a tutte le ragazze; colei alla quale calzerà perfettamente diventerà sua moglie.
Giunto a casa della matrigna, questa fa rinchiudere Cenerentola in uno sgabuzzino, ma con l’aiuto dei suoi amici animaletti viene liberata; le sorellastre per invidia riescono a mandare in mille pezze la scarpetta ma Cenerentola ha conservato l’altra, la prova e vedendo che le calza a pennello, il granduca la porta al castello.

Cenerentola sposa il principe e il suo sogno diventa realtà.


Cenerentola: il cartone

Il cartone della Disney originale che ha come protagonista Cenerentola è del 1950 e si ispira a un personaggio inventato creato da Perrault e della sua fiaba che ha lo stesso titolo.

Negli ultimi anni la Disney ha dato vita a due seguiti non pensati per il cinema ma solo per il mercato video e si intitolano Cenerentola: quando i sogni diventano realtàCenerentola: il gioco del destino.


Cenerentola




Post popolari in questo blog

La bella e la bestia: riassunto storia Disney

La sirenetta: riassunto storia Disney

Rapunzel: riassunto storia Disney